CURIOSITA'

Cos'è la fertilità


La fertilità di una donna è data spesso per scontata, ma 1 su 7 donne che cercano di concepire possono avere problemi. Se si sta tentando di avere un bambino probabilmente vorrete sapere come aumentare la vostra fertilità ed accrescere le probabilità di concepimento. Alcuni fattori di fertilità sono noti e sotto il vostro controllo, ma molti sono sconosciuti e incontrollabili. Se avete difficoltà a concepire non abbatterti, mantieniti in uno stato di salute migliore possibile ma ricorda anche che hai un controllo molto limitato sulla fertilità.

 

Quali fattori influenzano la fertilità?

Età
La fertilità di una donna inizia gradualmente a declinare intorno ai 27 anni di età e cade drasticamente dopo i 35 anni. Donne intorno ai 20 anni hanno il 20-25% di probabilità di concepire ogni mese. A 30 anni la probabilità di rimanere incinta è inferiore al 10% in un determinato mese. La donna nasce con tutti gli ovuli che avrà per tutta la vita e con l'avanzare dell'età poichè resta un minore numero di ovuli, avrà una probablità minore di concepire. Donne intorno ai 20 anni hanno quindi una maggiore probabilità di gravidanza in quanto hanno più ovuli e un più alto rapporto di ovuli geneticamente normali.

Peso
12% di tutte le infertilità possono essere collegate al sovrappeso o sottopeso. Qual'è il peso ideale per la fertilità ottimale? secondo il ricercatori di Harward e coautore de "La dietà per la Fertilità", dottor Jorge E. Chavarro, "l'indice di massa corporea ideale è compreso tra il 20 e il 22. le donne che sono in sovrappeso o obese (IMC superiore a 25 e superiore a 30 rispettivamente) sono ad aumentato rischio di infertilità dovuta ad anovulazione. Anche le donne che sono al limite inferiore del range normale dell'IMC tendono ad avere un rischio leggermente più elevato di infertilità. D'altra parte essere troppo magra può anche portare a mancanza di ovulazione e infertilità.
Una donna gravemente sottopeso (con meno di 17% di grassi del corpo) può avere ovulazione irregolare , diminuendo così le probabilità di concepimento.Questo è molto comune nelle donne che praticano attività agonistica o che hanno un disturbo alimentare. Il mantenimento di un sano indice di massa corporea vi aiuterà a raggiungere la vostra fertilità ottimale.

Ambiente
Negli ultimi decenni, il numero delle donne infertili è aumentato drasticamente. Nonostante si tenda a dichiarare più sano l'avere figli in età giovane un sondaggio nazionale negli Stati Uniti sulla crescita e lo sviluppo della Famiglia, ha scoperto che il tasso di "fecondità ridotta" (difficoltà a concepire o a portare a termine una gravidanza) è aumentato in modo significativo per tutte le età e l'incremendo maggiore si è verificato nelle donne sotto i 25 anni. Questo indica che le cause ambientali possono essere un fattore di rischio. Ci sono oltre 80.000 sostanze chimiche di sintesi utilizzate in prodotti di uso quotidiano, che permeano la nostra aria, il cibo l'acqua, le abitazioni; ma la maggior parte di esse non sono testate. Alcuni di questi composti sono noti per ridurre la fertilità negli essere umani ed animali - come il percloroetilene (liquido di lavaggio a secco). L'impatto della nostra esposizione quotidiana a queste sostanze chimiche non è pienamente compreso, ma gli studi emergenti suggeriscono un legame tra le tossine ambientali e la sterilità.

Nutrizione e stile di vita
Non è una sorpresa, ma una cattiva alimentazione, fumo e consumo di alcool ha un ruolo significativo sulla fertilità maschile e femminile. Il " The Nurses' Health Study" in otto anni di studio su più di 18mila donne, ha esaminato l'effetto della nutrizione sulla fecondità femminile. E' stato scoperto che mangiare molti carboidrati facilmente digeribili (come pane bianco, patate, soda) aumenta le probabilità di infertilità ovulatoria,mentre la scelta di carboidrati digeribili lentamente, che sono ricchi di fibre, può migliorare la fertilità. Lo studio ha anche concluso che assumere più proteine vegetali e animali riduce il rischio di infertilità ovulatoria e che maggiore è il consumo di grassi maggiore è la probabilità di infertilità.
Il fumo può anche ritardare il tempo necessario a una donna per concepire, ed aumentare il rischio di aborto spontaneo. L'esposizione al fumo passivo, può avere un impatto sull'infertilità quanto il fumo attivo. Per un uomo il consumo eccessivo di alcool (2-4 bicchieri al giorno per otlre due mesi) può diminuire la fertilità mentre per una donna anche il consumo moderato di alcool può rendere più difficile rimanere incinta. Il consumo di caffeina può aumentare il tempo necessario al concepimento - uno studio ha mostrato che le donne che bevono più di una tazza di caffè al giorno hanno circa la metà delle probabilità di gravidanza per ciclo rispetto alle donne che ne consumano meno.

Fattori emotivi
Lo stess può interferire con la capacità di una donna di rimanere incinta. E' la saggezza popolare ma anche sostenuta dalla ricerca - una recente ricerca dell' Ohio State University Medical Center e del National Institutes of Health Study ha esaminato l'impatto dello stress sulla fertilità. Si è riscontrato che il 25% per cento delle donne che avevano livelli più alti del marcatore dello stress (alfa amilasi)ha avuto una diminuzione del 12% della probabilità di restare incinta durante ogni ciclo mestruale, rispetto a donne che avevano livelli più bassi dello stesso marker.
Uno studio condotto dal Centro Domar di Boston, ha esaminato l'effetto della riduzione dello stress sulla fertilità. Si è riscontrato che le donne infertili sottoposte a 10 sessioni di training di rilassamento e gestione dello stress avevano aumentato i tassi di fertilità e la possibilità di gravidanza. 55% delle dnne che hanno partecipato al programma diriduzione dello sterss hanno concepito entro un anno; mentre solo il 20% di un gruppo di controllo dello stress ha concepito durante il periodo dello svolgimento del training stesso.
Alice Domar, autore di "conquista della fertilità" e direttore esecutivo del Centro di Domar, era uno dei coautori dello studio. Domar dice che l'ansia lo stress e la depressione ostacolano sensibilmente la fertilità "le donne depresse richiedono più tempo per restare incinta" Dice. "Se si è provato per un pò di tempo a concepire senza successo, probabilmetne è opportuno controllare il proprio livello di stress il livello di ansia e di depressione possibile. E' necessario fare un check-in con se stessi. La maggior parte delle donne hanno un senso abbastanza preciso di come vanno le cose" Domar suggerisce intoltre l'apprendimento delle competenze per la gestione dello stress e potenzialmente con l'aiuto di un terapista, di trovare il modo di trattare l'ansia, lo stress e / o la depressione che potrebbe ostacolare la vostra fertilità.